Play-off mondiali 2018, tutti i casi in cui l’Italia NON sarà testa di serie!

ranking fifa

C’è grande attesa per la partita della nazionale di stasera in Albania: il secondo posto e la qualificazione per gli spareggi sono al sicuro, ma sarà importante fare risultato per essere tra le quattro teste di serie e evitare così avversari pericolosissimi (Portogallo su tutti) ai play-off per i Mondiali. Andiamo a vedere quali sono gli scenari che attendono la nazionale azzurra nelle prossime ore.

Cominciamo col dire che in caso di vittoria in Albania, saremmo sicuramente testa di serie: arriveremmo a 1.066 punti nel prossimo Ranking Fifa, quello che conta per l’assegnazione delle fasce. Discorso diverso in caso di pareggio (999 punti) o sconfitta (966). Vediamo allora le altre seconde dove potrebbero arrivare.

Gruppo A. Diamo per scontato che la Francia batterà la Bielorussia, ultima del girone, in casa e manterrà la prima piazza. Restano in corsa Svezia (19 punti) e Olanda (16): gli oranje vincendo avrebbero gli scontri diretti a favore e sarebbero secondi: il loro ranking arriverebbe a 931 punti, in ogni caso inferiore al nostro. La Svezia si qualificherà con un pareggio (914 punti) o una vittoria (999 punti, sarebbe sotto di qualche centesimo se noi dovessimo pareggiare in Albania): quindi Svezia avanti solo in caso di vittoria in Olanda e nostra sconfitta in Albania.

Gruppo B. Poche storie, Portogallo o Svizzera si giocheranno il primato. La seconda sarà in tutti i casi davanti all’Italia.

Gruppo C. L’Irlanda del Nord ha chiuso seconda. Nel prossimo ranking avrà 889 punti, quindi meno dei nostri.

Gruppo D. Discorso più aperto. La Serbia guida il girone e chiuderà con la Georgia in casa. Dovrebbe vincere, ma nel caso in cui dovesse terminare seconda arriverebbe o a 668 (sconfitta) o 695 punti (pareggio). Segue il Galles, secondo, che precede di un punto l’Irlanda, terza: proprio le due nazionali britanniche si scontreranno in casa del Galles. A Bale e compagni basterà un pareggio (1131) o ovviamente una vittoria (1249) per avere la certezza almeno degli spareggi (a loro volta sono a -1 dalla Serbia), quindi avanti all’Italia. Dovesse invece spuntarla l’Irlanda sarebbe per noi una gran notizia considerato che arriverebbe a 866 punti.

Gruppo E. La Danimarca ha chiuso seconda e avrà 1001 punti: sarà quindi avanti se non riuscissimo a battere l’Albania.

Gruppo F. In questo caso il secondo posto è della Slovacchia che invece sarà sotto l’Italia (885 punti). Occhio però, la nazionale di Hamsik potrebbe essere l’ultima delle seconde (e quindi non disputare gli spareggi) in caso di vittoria del Galles e di un mancato pareggio tra Ucraina e Croazia.

Gruppo H. Non è ancora matematico il secondo posto della Grecia, ma non prendiamo neppure in considerazione l’ipotesi di una mancata vittoria contro Gibilterra. Gli ellenici arriveranno agli spareggi con 682, ben al di sotto del nostro ranking.

Gruppo I. L’Islanda chiuderà in casa col Kosovo e sarà quindi prima. Secondo posto quindi in mano a Ucraina e Croazia, a pari punti e con andata finita 1-0 per Mandzukic e soci. La Croazia si assicurerebbe il secondo posto col pareggio, ma in quel caso sarebbe la peggiore delle seconde (a meno che non riesca a pareggiare con due gol in più rispetto ad un eventuale pareggio del Galles). Quindi è obbligata a vincere: raggiungerebbe 1.013 punti, avanti all’Italia in caso di X in Albania. Anche l’Ucraina deve solo vincere, in quel caso avrebbe 987 punti, davanti a noi solo in caso di clamorosa sconfitta degli azzurri.

In definitiva, dando per certe le vittorie casalinghe di Francia, Islanda e Grecia contro i fanalini di coda dei rispettivi gironi (Bielorussia, Kosovo e Gibilterra) e Serbia contro Georgia (sempre in casa):

In caso di pareggio – Saremmo dietro almeno a due squadre: che diventerebbero quattro (e quindi Italia non testa di serie) in caso di vittoria della Croazia in Ucraina e di vittoria o pareggio del Galles in casa con l’Irlanda.

In caso di sconfitta – Molto più probabile l’esclusione dalla prime quattro. Dovrebbero verificarsi 2 di questi 3 eventi: vittoria della Svezia in Olanda, vittoria o pareggio del Galles contro l’Irlanda, mancato pareggio tra Ucraina e Croazia.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*