Clamorosa bocciatura per Szczesny: pesantissimo nome per il dopo Buffon alla Juve


Emergono alcune indiscrezioni davvero clamorose per quanto riguarda il mercato della Juventus in vista della prossima stagione, quando Buffon con ogni probabilità dovrà dire addio al calcio giocato per sua decisione. Qualche mese fa è stato acquistato Szczesny dopo l’esperienza alla Roma, vedendo nel portiere cresciuto calcisticamente nell’Arsenal l’erede natura dell’attuale capitano bianconero, ma evidentemente qualcosa è cambiato nel corso delle ultime settimane.

Secondo quanto riportato dal sito spagnolo Don Balon, infatti, i bianconeri avrebbero fatto un deciso passo indietro nel corso delle ultime settimane, individuando alcune alternative all’estremo difensore che evidentemente non sta convincendo pienamente dirigenza e tecnico. Su chi sta puntando la Juventus per il 2018? A detta della fonte, ci sarebbero già stati i primi sondaggi con Keylor Navas, il cui futuro sembra essere sempre più lontano dal Real Madrid. Insomma, un nome pesante in ottica Juventus, considerando anche i tantissimi trofei vinti dall’estremo difensore dei blancos nel corso delle ultime stagioni.

Le principali alternativi? Non facili da raggiungere, ma sempre Don Balon ci parla di Jan Oblak, estremo difensore dell’Atletico Madrid, oltre ad un altro elemento che gioca nella Liga e che in questi anni sta avendo un rendimento decisamente alto, vale a dire Kepa Arrizabalaga dell’Athletic Bilbao. Insomma, sembrerebbe che i bianconeri si stiano concentrando sul mercato spagnolo nel caso in cui nei prossimi mesi le prove di Szczesny dovessero continuare ad essere caratterizzate da alti e bassi.

Va comunque ricordato che in diverse interviste Buffon ha fatto sapere che in caso di conquista della Champions League potrebbe continuare per un’altra stagione, probabilmente con l’obiettivo di disputare e vincere una volta per tutte il Mondiale per Club. Scenario tuttavia tutto da decifrare, al punto che la Juventus evidentemente sta facendo bene a guardarsi intorno, in attesa di capire se la soluzione si trovi già in casa o meno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*