Pogba fa lo spaccone con tutti, poi Matuidi lo deride davanti a tutti: immagini già virali

Matuidi

Paul Pogba sta affrontando un piccolo problema fisico che nelle ultime settimane ne ha limitato il rendimento ed il minutaggio, al punto da non poter rispondere alla recente convocazione della Francia. Questo non ha impedito all’ex centrocampista della Juventus di far visita ai suoi compagni di Nazionale poco prima del test match dell’altra sera sostenuto dalla compagine transalpina, come potrete notare dal nostro video. Tra i giocatori scesi in campo anche l’attuale bianconero Matuidi, che ha dato vita ad un siparietto davvero divertente con quello che è diventato un perno del Manchester United.

Da notare come Pogba si presenti nei pressi dello spogliatoio della Francia riservando un saluto differente per ciascun componente della squadra. Il look, come sempre è piuttosto aggressivo e poco convenzionale. Proprio su tale aspetto ha deciso di giocare Matuidi, il quale non si è fatto troppi problemi nel presentarsi al cospetto del giovane talento e prenderlo in giro davanti a tutti. Insomma, il buon umore regna sovrano in casa Francia, anche perché i transalpini da tempo sono già qualificati per il Mondiale di Russia, dopo aver battuto la Svezia che tanta ansia ci sta causando.

Da sottolineare che anche Matuidi si sta ritagliando un ruolo sempre più importante in una delle Nazionali più forti del pianeta, confermando le ottime cose che abbiamo avuto modo di ammirare nel corso degli ultimi mesi alla Juventus dopo un acquisto che aveva fatto storcere il naso a molti tifosi in estate.

Insomma, un video divertente con Matuidi e Pogba, mentre tanti tifosi della Juventus rimpiangono la mancata possibilità di averli visti indossare contemporaneamente la maglia bianconera. Sta di fatto che entrambi hanno dato e stanno dando il loro meglio, sposando al meglio la causa della Vecchia Signora. A questo punto godetevi pure le immagini che stanno facendo il giro del web nel corso delle ultime ore.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*