Le incredibili reazioni a Madrid per il sorteggio: nel 2015 si esultava, oggi disperazione

Roncero
Roncero

La Juventus negli ultimi anni non è stata in grado di vincere la Champions League, tutti lo sappiamo, ma i bianconeri hanno probabilmente conquistato qualcosa di più importante rispetto ad una stagione azzeccata rispetto a tante altre anonime (ogni riferimento all’Inter non è casuale), vale a dire il rispetto. Vedere per credere il video che ci mostra quelle che sono state le reazioni di oggi 16 marzo a Madrid alla notizia in diretta dell’accoppiamento tra il Real e la Juventus, in vista dei quarti di finale della massima competizione europea.

Una prova lampante ve la vogliamo mostrare oggi, in riferimento ad uno dei giornalisti più famosi quando si parla di Real Madrid. Stiamo parlando a Roncero, vicedirettore di AS, che tre anni fa diventò idolo indiscusso dei tifosi della Juventus, in quanto fu protagonista di un filmato che lo ritraeva festante dopo aver pescato la squadra bianconera in semifinale. Doppio match che in realtà vide la Vecchia Signora trionfare grazie ad un Morata incontenibile e in grado di zittire i suoi ex tifosi al Bernabeu. Per la precisione, ecco cosa avvenne nel 2015.

A dir poco significative le differenze con il nostro video di oggi, con cui ci possiamo concentrare invece su Roncero nel 2018. La Juventus ha alle spalle due finali di Champions League raggiunte nel giro di 24 mesi ed evidentemente la considerazione di cui può godere il team di Allegri è nettamente diverso rispetto al primo sorteggio ripescato oggi per voi. Indipendentemente da quanto avvenuto durante la finale di Cardiff dello scorso anno.

Ecco dunque il video che ci mostra la reazione di Roncero oggi, dapprima quando è uscito l’accoppiamento tra Barcellona e Roma (ai blaugrana viene imputata la solita fortuna di queste circostanze), ma soprattutto in riferimento al momento esatto in cui il suo Real Madrid ha beccato la Juventus nei quarti di finale di Champions League.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*