Da Sky la formazione della Juve per il miracolo a Madrid: proteste sui social dei tifosi

Allegri
Allegri

Stanno facendo discutere parecchio in queste ore le ultime notizie che giungono direttamente da Sky per quanto riguarda la formazione che Allegri potrebbe mandare in campo questa sera per tentare il miracolo con la sua Juventus contro il Real Madrid in Champions League. Non che il tecnico abbia tantissime soluzioni a propria disposizione in attacco, soprattutto se consideriamo le assenze per infortunio e squalifica di due elementi importanti come Bernardeschi e Dybala, ma evidentemente i tifosi si sarebbero aspettati qualcosa di diverso.

Andiamo con ordine, perché tra i pali vedremo naturalmente Buffon in quella che potrebbe essere la sua ultima partita in Champions League. Pochi dubbi sulla coppia di centrali in difesa, con Chiellini e Benatia chiamati a limitare Cristiano Ronaldo ed il suo splendido momento di forma, mentre i terzini saranno con ogni probabilità Alex Sandro da un lato e De Sciglio dall’altro. Nulla da fare, dunque, per Lichtsteiner che forse avrebbe potuto tentare qualche incursione offensiva in più.

Si arriva così al reparto più delicato in vista della sfida tra Real Madrid e Juventus. A destra dovremmo vedere Douglas costa, mentre la coppia in mezzo sarà composta da Khedira e Pjanic. A sinistra, in un ipotetico 4-4-2, sarebbe invece schierato da Matuidi, che ovviamente non ha le caratteristiche per andare ad aggredire con costanza, velocità ed efficacia la corsia mancina occupata da Carvajal.

A differenza di quanto riportato da Sky, dunque, sarà più probabile osservare un 4-3-3, con lo stesso Douglas Costa a destra, Mandzukic largo a sinistra e Higuain al centro dell’attacco, nella speranza di segnare un gol veloce quantomeno per mettere un po’ di pressione ai campioni d’Italia. Tutti avrebbero preferito vedere dal primo minuto Cuardrado, magari a destra con Douglas Costa a sinistra, nel tentativo di mettere in difficoltà il Real Madrid sugli esterni. Quali saranno le scelte finali di Allegri?

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*