Allegri show, che frecciata a Sarri: così il Mister carica i tifosi juventini

Allegri
Allegri

Memorabile conferenza stampa da parte di Massimiliano Allegri, come si potrà osservare dal video che abbiamo estratto per voi da Sky in vista del posticipo di Serie A tra Juventus e Napoli. In particolare, se da un lato il tecnico bianconero non è certo stato avaro di complimenti per Sarri, considerando quanto fatto dalla compagine partenopea durante questo campionato, allo stesso tempo non poteva mancare una replica a quest’ultimo, secondo cui gli azzurri scenderanno in campo privi di pressione allo Stadium.

Allegri evidentemente accetta tutto, ma non un approccio simile che scarica tutte le responsabilità addosso alla Juventus. Come ha reagito il tecnico toscano? Con il suo solito stile, ricordando a tutti che il Napoli per arrivare così a questo punto della stagione ha rimediato senza troppi giri di parole pessime figure nelle principali coppe in cui è stato impegnato. Insomma, la questione è piuttosto semplice dal suo punto di vista.

Scendendo maggiormente in dettagli, ad Allegri ad un certo punto è stato fatto notare che a detta di Sarri il Napoli domani sera scenderà in campo allo Stadium senza pressioni. La sua risposta è stata secca, in quanto l’allenatore della Juventus ha giustamente evidenziato che se il Napoli dice che non aveva pressione in campionato, in Champions, in Coppa Italia, oltre ovviamente all’Europa League, citando tutte le competizioni in cui i partenopei sono stati eliminati nel corso della stagione, allora vuol dire che non hanno mai pressioni. Morale della favola? Giusto a quel punto che vinca la Juventus.

A questo punto non possiamo fare altro che lasciarvi al video che ci mostra lo scorcio della conferenza stampa tenuta da Allegri oggi, in vista dell’importantissimo posticipo di Serie A tra Juventus e Napoli che potrebbe dire davvero tanto sull’assegnazione del prossimo Scudetto dopo quello che è avvenuto non senza sorprese in occasione del recente turno infrasettimanale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*