Juve-Real Madrid, arbitra Webb: gli spagnoli fanno gli scongiuri…


1081185145_1362716601Sarà l’inglese Howard Webb, 42 anni, a dirigere Juventus-Real Madrid, crocevia dell’avventura in Champions League dei bianconeri. Una designazione di altissimo profilo, considerato che – seppur il suo rendimento sia calato nelle ultime stagioni – il fischietto britannico è considerato uno dei migliori al mondo.

Nonostante ciò, a Madrid sono partiti gli scongiuri. Tanto per cominciare, Webb fu l’arbitro che non sanzionò l’ormai celeberrimo intervento killer di De Jong su Xabi Alonso, durante la finale dei Mondiali 2010 tra Spagna e Olanda.
Ancora più inquietante la designazione se si pensa agli ultimi due precedenti col Real Madrid: andata semifinali Champions League 2011-12 (Bayern Monaco-Real Madrid 2-1, le merengues vennero poi eliminate al ritorno dopo i calci di rigore) e ritorno semifinali 2012-13. In quell’occasione, al Madrid non bastò il 2-0 ottenuto al Bernabeu per rimontare l’1-4 subito a Dortmund dal Borussia.
Webb ha poi arbitrato il Real in altre due occasioni: contro il Werder Brema nel 2007 (2-1) e a San Siro contro il Milan nel 2010 (2-2 il finale).