Prezzo fissato. La Juve prova l’assalto ad un talento del PSG


Marotta e Agnelli
Marotta e Agnelli

Siamo nel mese di gennaio ed il mercato inizia ad essere in fermento. Tutte le società cercheranno chi di tamponare, chi di cambiare completamente registro. La Juventus fino ad ora si è dimostrata un’armata quasi invincibile, con diverse soluzioni in ogni reparto. Ma Antonio Conte pretende sempre di più, da giocatori e società ed avrebbe chiesto al Direttore Generale Beppe Marotta un ulteriore sforzo nel mercato di gennaio per rendere la sua corazzata ancora più competitiva.

Il dirigente bianconero ha più volte sottolineato l’intenzione di sfruttare solo le occasioni che il mercato potesse offrire in questo periodo, senza aprire le casse della società oltre un certo limite.

Occasione che farebbe gola a molti porta il nome di Jeremy Menez. Il francesino, croce e delizia di un talento puro, ma discontinuo, non rinnoverà il suo contratto con il PSG. Ed ecco fissato il prezzo per gennaio: non più di 2 milioni. Il ragazzo andrà in scadenza a giugno e al PSG andrebbero bene due milioni cash per liberarlo subito. Allora su le antenne e pronto l’assalto per l’acquisizione di un talento ad un prezzo ottimo. Il dubbio resta solo se  rivivere l’operazione Llorente o portare subito il calciatore a Torino. Saranno ore importanti per capire se tecnico e dirigenti si troveranno sulla stessa lunghezza d’onda per poter chiudere la trattativa.