Mancini torna su Galatasaray-Juve: dichiarazione a sorpresa del tecnico


La settimana di calcio europeo si concluderà domani con l’Europa League e la Juve di Conte affronterà in casa i turchi del Trabzonspor. Parlando di Turchia il pensiero di molti tifosi bianconeri ritorna a quel maledetto Galatasaray-Juventus di dicembre, una partita giocata in condizioni metereologiche assurde che compromise proprio la qualificazione della Juve.

A sorpresa è ritornato a parlare di tale match Mancini, l’allenatore italiano che con la collaborazione di Sneijder eliminò proprio la Juve. Mancini si è praticamente ritrovato agli ottavi di Champions League in modo alquanto miracoloso e fanno non poco rumore le sue parole riguardo alla sfida contro i bianconeri: “Su quel campo non si poteva giocare, in condizioni normali non so come sarebbe finita. La Juventus era più forte di noi e con meno problemi, in certi casi si dovrebbe salvaguardare il calcio e quella volta non lo si fece.”

Mancini quindi dà ragione al popolo bianconero, a tutti coloro che sin dal primo minuto di quella partita erano ben consapevoli di come non si potesse assolutamente giocare. Il tecnico di Jesi però avverte Conte sul match di domani contro il Trabzonspor, invitandolo a chiudere la pratica già a Torino, perché lì in Turchia può succedere davvero di tutto.