Ausilio senza vergogna, nuovo messaggio alla Juve!


Piero Ausilio, direttore del mercato Inter, è ritornato a parlare del mancato scambio Guarin-Vucinic, quello che ha non poco animato il mercato invernale del calcio italiano. Ormai tutto sembra essere acqua passata, ma Ausilio ha voluto dire la sua sul perché tale operazione non si sia più conclusa.

Il problema, secondo il direttore nerazzurro, è stato il conguaglio proposto dai bianconeri, l’Inter avrebbe voluto circa 7-8 milioni oltre chiaramente Vucinic, ma la società bianconera si era limitata ad un milione di euro. Ausilio però ha anche dichiarato come non bisogna assolutamente vergognarsi se ad un certo punto di una trattativa ci si fermi a riflettere bene sull’effettiva opportunità di tale operazione, provando a giustificare un comportamento non proprio correto della società nerazzurra.

Durante tale intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport Ausilio poi è ritornato anche a parlare del caso Isla, dato praticamente per nerazzurro in estate, ma anche in questa situazione la trattativa fu bloccata alla fine dai bianconeri. Ecco la battuta di Ausilio: “Sono ancora a Pinzolo che lo aspetto per la conferenza stampa…”. E’ evidente come le due squadre non siano molto amichevoli anche quando si tratta di mercato, prepariamoci ad altri scontri in futuro.