La Juve rischia il peggiore affare del calciomercato 2014


Il calciomercato juventino non si ferma, Beppe Marotta cerca di realizzare tutti o quasi tutti i desideri di Antonio Conte. L’ accordo tra il giocatore e la società bianconera c’è: sembra che l’attaccante abbia dato l’ok per il trasferimento a Torino che gli permetterebbe di firmare un contratto di 5 anni per 10,5 milioni complessivi. Ma la società proprietaria del cartellino gela tutti con una richiesta che tutto sembra tranne che un affare per la juve.

Stiamo parlando di Alvaro Morata, una classica prima punta tanto desiderata dal mister Conte che addirittura ha voluto parlargli in prima persona per spiegargli quanto sia importante nel suo nuovo scacchiere tattico e in quali posizioni del campo vorrebbe schierarlo. Secondo “La Repubblica” il Real ha fissato il prezzo a 30 milioni e la formula dell’affare proposto alla Juve è molto chiara : prestito con diritto di riscatto in favore della della Vecchia Signora per 30 milioni e controriscatto dei madrileni per 33 milioni, cifre sulle quali il presidente Perez è stato tassativo. In parole povere i bianconeri rischierebbero di perdere il giocatore per appena 3 milioni.