Due pesi e due misure del VAR con Juve e Inter: le immagini che nessuno vi mostra


In questa giornata di Serie A caratterizzata dal ritorno alla vittoria dell’Inter contro il Bologna, c’è un video che nessuno vi mostra e che tuttavia abbiamo deciso di condividere con voi per chiarire alcuni concetti a chi, inopportunamente, di recente ha deciso ancora una volta di attaccare la Juventus per le presunte decisioni arbitrali a favore dei ragazzi di Allegri. Si tratta di immagini che mettono in risalto episodi praticamente identici nella aree di rigore di Inter e Juventus, ma che nel giro di poche settimane hanno fatto registrare interpretazioni differenti da parte del VAR.

Dopo la partita di Milano, intervistato da Mediaset Premium ci sono state non poche polemiche da parte dell’allenatore ospite. Roberto Donadoni si è infatti lamentato di un possibile fallo di mano da parte di D’Ambrosio che avrebbe potuto portare al calcio di rigore a favore del Bologna a poco meno di dieci minuti dal fischio finale. A conti fatti un episodio che è poi risultato decisivo per il risultato finale e che a suo dire ha penalizzato non poco la squadra rossoblu.

Evitiamo subito malintesi, perché a nostro modo di vedere il calcio di rigore non c’è. Troppo vicino D’Ambrosio all’avversario e braccio tutto sommato abbastanza attaccato al corpo. Il problema si pone nel momento in cui pochi giorni fa a Benatia è stato fischiato lo stesso calcio di rigore contro, in occasione della semifinale di andata di Coppa Italia tra Atalanta e Juventus. In quel caso si parlò di decisione giusta, ma le differenze con il caso D’Ambrosio non sembrano esserci.

Giunti a questo punto non possiamo non mostrarvi il video tratto dapprima da Mediaset Premium, in riferimento all’intervista rilasciata da Donadoni dopo il match di Serie A tra Inter e Bologna con il tocco di mano in area di rigore da parte di D’Ambrosio, per poi concentrarci su quanto avvenuto non molto tempo fa in occasione della semifinale di Coppa Italia tra Atalanta e Juventus con la partita di andata.