Juve (quasi) eliminata dalla Champions, Alvino fa il pagliaccio in diretta: altro epic fail


Carlo Alvino è ormai diventato idolo incontrastato dei tifosi della Juventus, nonostante il suo odio nei nostri confronti. Il giornalista partenopeo è diventato famoso per tutti i sostenitori bianconeri dopo il video che lo ha visto festeggiare come se non ci fosse un domani il possibile 0-0 dei ragazzi di Allegri sul campo della Lazio, ma purtroppo per lui pochi minuti dopo è giunta la notizia relativa al gol siglato da Dybala all’Olimpico. Come se non bastasse un filmato destinato a diventare storico, in queste ore sono spuntate in Rete altre immagini che aumenteranno sicuramente il suo senso di frustrazione. Stavolta si parla di Champions League.

La stessa manifestazione che ha visto il suo Napoli uscire anche quest’anno ai gironi e la Juventus qualificarsi ai quarti di finale. Ebbene, sembrerebbe che nemmeno in Europa il nostro Alvino sia in grado di nutrire simpatie per una compagine italiana. Il motivo? Grazie alle immagini in questione possiamo notare la sua reazione il giorno dopo il match disputatosi allo Stadium, quando cioè i bianconeri vennero fermati sul 2-2 dagli Spurs, con la sensazione di poter essere effettivamente eliminati dalla Champions League.

Così non è stato e possiamo solo immaginare quanto Alvino abbia rosicato mercoledì sera. Tra l’altro appena quattro giorni dopo l’enorme delusione che ha vissuto in Serie A, a causa del sorpasso virtuale subito proprio dalla Juventus. Se siete alla ricerca di un nuovo motivo per prendere in giro Alvino e qualche tifoso del Napoli, dunque, le immagini di oggi fanno decisamente al caso vostro.

Insomma, godiamoci un video che magari fino a mercoledì mattina ci avrebbe fatto rosicare, pensando al peggio in vista del match di Champions League contro il Tottenham, ma che oggi rende lo stesso Alvino nuovamente zimbello del web dopo la figuraccia rimediata appena sette giorni fa, quando il giornalista napoletano esultò come un pazzo pensando che la Juventus avesse pareggiato per 0-0 sul campo della Lazio.