Il Real Madrid vuole Allegri: ma lui mantiene la parola data alla Juve


Il Presidente del Real voleva Massimiliano Allegri ma lui ha rifiutato perchè aveva già dato la sua parola al Presidente Agnelli. Allegri che spesso viene criticato dimostra tutta la sua correttezza. Inoltre, basta pensare che il club al momento numero uno al mondo lo voleva come allenatore per comprendere il valore di questo professionista.

Nell’intervista Allegri racconta l’accaduto e dimostra l’attaccamento alla Juventus. Rifiutare una tale occasione non è scontato e bisogna fare i complimenti ad Allegri che ha preferito rispettare la promessa fatta ad Agnelli.

In passato abbiamo assistito a calciatori cedere alle lusinghe di grossi club tradendo l’amore dei tifosi. Allegri è stato diverso, ha rinunciato probabilmente ad un ingaggio superiore e ad allenare una squadra fortissima vincitrice delle ultime Champions. I tifosi dovrebbero apprezzare un gesto simile. Anche in campo ad Allegri è mancata solo la Champions perchè in Italia ha fatto piazza pulita con i suoi quattro double pazzeschi:Scudetto-Coppa Italia:mai accaduto!!!

Un rifiuto al real che significa anche fiducia nella Juventus. Il tecnico vuole vincere quella Coppa e vuol farlo in bianconero. La campagna rinforzi è iniziata e la Juve dovrà rinforzarsi per poter sfidare le corazzate europee. In realtà il gap non è tanto e anche quest’anno se non fosse stato per l’arbitro Oliver probabilmente racconteremmo un’altra storia.

Ecco il Video: