La felicità per uno juventino in 70 secondi: Higuain fa sempre piangere Auriemma


In questi giorni i tifosi della Juventus hanno dovuto fronteggiare non poche polemiche, eppure si vince sempre, grazie anche ai gran gol di Higuain contro il Napoli arrivati in questi anni. Salutiamo quindi il Pipita nel modo più opportuno. Come potrete osservare dal video che stiamo per condividere con voi, ci sono diversi motivi per poter prendere in giro gli amici napoletani ancora oggi. Stiamo parlando in particolare delle telecronache di Auriemma per Mediaset Premium in occasione delle sfide scudetto tra la stessa Juventus ed il Napoli, oltre a quelle di Coppa Italia, quando il Pipita la decise quasi allo scadere. Auriemma ha fatto sapere di essere indifferente sulla presenza o meno dell’argentino nella sfida del San Paolo, ma non si direbbe guardando il video di oggi.

Ottobre 2016. Tutto andato nel verso giusto per il Napoli e Raffaele Auriemma, almeno fino al minuto 75, come potrete osservare dal video che stiamo per condividere con voi. Quello che sembrava essere un 1-1 scritto, con cui il Napoli avrebbe mantenuto una buona posizione classifica, si è trasformata in una notte da incubo per la compagine partenopea e per chi tiene tantissimo ai colori azzurri. Come nel caso dello stesso Auriemma.

Il giornalista partenopeo stava già pregustando l’idea di uscire per una volta indenne dallo Juventus Stadium, fino a quando Higuain, con l’aiuto della difesa partenopea ha trovato l’angolo vincente con il sinistro che ha fatto letteralmente esplodere l’impianto torinese. Una beffa atroce per Auriemma, che dopo una settimana di polemiche (ricordiamo che nei giorni scorsi aveva espresso la sua preoccupazione addirittura per la designazione degli assistenti di Orsato), non potrà nemmeno usare i soliti alibi per commentare la sconfitta.

Insomma, uno di quei filmati imperdibili grazie al contributo di Mediaset Premium. Non resta che condividere con voi il video che ci mostra il modo in cui Higuain ci hanno fatto godere a più riprese in questi anni grazie ai loro bellissimi gol realizzati in momenti decisivi contro il Napoli. Cinque per l’esattezza contro il povero Auriemma.