Morata, eterno amore per la Juve e confessioni intimissime: “Sono andato dallo psicologo”

Morata
Morata

Spesso si parte da un presupposto sbagliato, analizzando la vita dei calciatori, come nel caso di Alvaro Morata. L’ex attaccante della Juventus, ad esempio, non ha mai dimenticato la sua esperienza con la maglia bianconera, al punto da ritenerla come quella più importante per la propria carriera. Due anni bellissimi, che lo hanno fatto crescere in modo definitivo nella sua professione, ma anche come uomo, stando ad alcune dichiarazioni che di recente sono state rilasciate ad ABC. Ci sono però altri dettagli che dobbiamo analizzare con grande attenzione.

Ad esempio, lo stesso Morata fa sapere che ha vissuto anni difficilissimi dopo la sua esperienza alla Juventus. L’attaccante della Spagna, attualmente al Chelsea, ha dovuto affrontare una profonda crisi personale, al punto da confessare di essere andato dallo psicologo quando si è accorto di aver toccato il fondo. Ecco uno spezzone che ha lasciato a bocca aperta tantissimi tifosi bianconeri in giro per il mondo:

“Alla Juventus ho imparato molto, le due stagioni dopo sono state difficili. Ho lasciato il Real per avere la possibilità di giocare il mondiale, sarebbe stato difficile pensare a queste cose, ora però sono più forte e pronto a tutto. Ho vissuto un periodo difficile, sono anche andato dallo psicologo. Io non ho esitato quando mi sono reso conto di aver bisogno di aiuto. Ero fuori da tutto. Avevo problemi perfino con me stesso. Anche noi siamo degli essere umani, ero finito in un buco nero ed avevo toccato il fondo”.

Staremo a vedere se la sua presa di posizione potrà aprire o meno altri scenari per la sua carriera, al punto che in questi anni tanti tifosi della Juventus hanno invocato il suo ritorno a Torino. Di sicuro si tratterebbe di un’operazione a dir poco impegnativa per la compagine bianconera, dopo aver portato in Italia un mostro sacro come Cristiano Ronaldo.