Il fantastico 4-2-3-1 se Guardiola accetterà la Juve: formazione 2019/2020 da leggenda

Juve
Juve

Assume le sembianze di una squadra imbattibile la Juve 2019/2020, per quanto riguarda la compagine allenata da Guardiola, come si potrà notare che abbiamo estratto per voi. Un 4-2-3-1 che avrebbe davvero pochi rivali sia in Serie A, sia in Champions League, grazie ad alcuni acquisti di grande qualità per una squadra già forte di suo. Eppure, come potrete notare dopo il salto, fino a qualche giorno fa si parla del possibile ritorno di Conte. Ecco il video relativo alla possibile Juve di Guardiola.

Szczesny

Cancelo    Bonucci    Koulibaly    Alex Sandro

Pogba    Emre Can

Douglas Costa    Ramsey    Chiesa

Cristiano Ronaldo

7 MAGGIO – Antonio Conte ha rilasciato un’intervista a La Gazzetta dello Sport in cui ha parlato del proprio futuro, lasciando uno spiraglio aperto per la Juventus, squadra che ha nel cuore e che tornerebbe sicuramente ad allenare. Al momento però non sembrano esserci le possibilità di un ritorno a vestire bianconero, perché principalmente la società non è intenzionata a voltare pagina e lasciare andare via Allegri. Con il tecnico livornese è stato costruito un progetto vincente, poi può piacere o no il suo gioco, ma la Juventus vince da anni con Allegri al timone.

Chiaramente se la Juventus dovesse chiamare, Conte di certo non dirà di no, ma questo potrebbe accadere più in futuro. Ciò che sembra essere molto sicuro invece è il suo rifiuto alla Roma, almeno per il momento, insomma non è la squadra che attualmente può assicurargli la vittoria. Troppa confusione nella società giallorossa e questo è un problema per Conte che necessita di certezze.

Resta invece aperta la pista milanese, Inter o Milan potrebbero essere le società alle quali l’ex ct azzurro potrebbe approcciarsi, ma sempre e solo se ha la possibilità di vincere. Insomma Conte non accetta un progetto che gli impedisce, almeno sulla carta, di poter ambire alla vittoria, perché è questo il suo chiodo fisso e lo scopo del suo lavoro. Se quindi non viene costruita una squadra che possa consentirgli di lavorare al meglio e puntare immediatamente alla vittoria, allora non avrebbe problemi a stare fermo e non allenare per un po’. Il ritorno su una panchina di Conte non deve e non può essere banale, accettare progetti senza una base forte alle spalle non può portare da nessuna parte.

A questo punto l’incertezza risulta essere alquanto evidente sul futuro di Conte, insomma si pensava ad un suo avvicinamento concreto verso il mondo l’Inter, ma a quanto pare il presidente nerazzurro al momento non gli ha proposto un progetto importante. Staremo a vedere cosa accadrà nelle prossime settimane. Questo il suo possibile 3-4-3:

Szczesny

MARQUINHOS    Bonucci    Chiellini

Cancelo   Ramsey    Pjanic    MARCOS ALONSO

Dybala   JOAO FELIX   Cristiano Ronaldo