Icardi confessa: “Mi tocca diventare juventino”. Il 4-3-3 di Sarri e formazione 2020 super

Icardi
Icardi

La situazione di Icardi all’Inter è ormai arrivata all’epilogo, con un annuncio di Di Marzio in diretta TV su Sky che non lascia spazio ad interpretazioni ieri sera. Sembra quindi praticamente certa una partenza già a giugno per l’attaccante argentino, con due mete papabili su tutte: Madrid e Torino. La Juventus già la scorsa estate aveva contattato Icardi, attaccante che è sempre piaciuto alla dirigenza bianconera e che potrebbe arricchire ancor di più il reparto d’attacco. Inoltre, secondo Sport Mediaset nelle ultime ore l’attaccante avrebbe confessato ad un amico: “Mi tocca diventare juventino“.

L’idea è quella di fare uno scambio alla pari con Dybala. La Juventus non vorrebbe privarsi del suo numero 10, e si era pensato di  proporre all’Inter Douglas Costa più un conguaglio economico. A tal proposito è soprattutto la rivista spagnola Marca ad aver fissato il prezzo di Icardi, che ora è sceso inevitabilmente dopo il mese di stop per la questione legata alla fascia da capitano.

In pochi infatti hanno creduto al problema al ginocchio di Icardi, o meglio non è mai stato così grave da impedirgli di giocare, è stato quindi più un forte risentimento morale da parte dell’attaccante, dopo che si è visto togliere la fascia da capitano. Per Marca Icardi vale 50 milioni più qualche contropartita tecnica e per il Real Madrid quest’ultima potrebbe essere Kovacic, già nerazzurro in passato, ma che non ha trovato fortuna nell’Inter. Difficile invece che Icardi possa restare in nerazzurro, con Conte che lo avrebbe già scaricato

Ovviamente non ci sono conferme di ciò, ma è molto probabile che l’Inter possa cambiare allenatore per la prossima stagione, la pista Conte infatti è sempre piuttosto percorribile. A quel punto Icardi potrebbe ripartire da zero, anche perché molti calciatori nerazzurri potrebbero dire addio alla squadra, in primis Perisic, con il quale l’attaccante argentino ha avuto maggiori problemi nell’ultimo periodo. Sicuramente la Juventus vorrà monitorare al meglio questa possibile mossa di mercato, privarsi di Dybala per puntare su Icardi non dovrebbe essere una mossa molto dolorosa. Staremo a vedere. Nel frattempo possiamo goderci la possibile formazione della Juventus 2019/2020, nel caso in cui dovesse essere perfezionato lo scambio con l’Inter che porterebbe Dybala in nerazzurro e lo stesso Icardi in bianconero, con tanti spunti d’interesse tramite il potenziale undici iniziale che segue:

Szczesny

Cancelo   De Ligt   Chiellini    Alex Sandro

Ramsey   Pjanic   Rabiot

Douglas Costa Icardi  Cristiano Ronaldo