Guardiola e l’incontro segreto con la Juve: nuovi dettagli


La Juventus potrebbe essere la prossima squadra che allenerà Pep Guardiola, uno scenario non così utopistico che potrebbe prendere forma tra un paio di anni, se non prima. La notizia è stata diffusa dalla rivista Athletic che ha rivelato come effettivamente lo scorso marzo ci sia stato un incontro tra la dirigenza bianconera e l’attuale tecnico del Manchester City. Si era parlato tanto di Guardiola come possibile allenatore della Juventus già in questa stagione, ma più volte il tecnico spagnolo aveva dichiarato di rimanere al cento per cento a Manchester.

Alla fine così è stato e la Juventus ha dovuto virare su Sarri, il cui futuro dipenderà molto da come si comporterà in questa stagione. L’allenatore toscano non è sembrato mai realmente la prima scelta della dirigenza bianconera che alla fine ha dovuto virare sul meno peggio, ma l’obiettivo ed il sogno è sempre stato quello di arrivare a Guardiola. Con l’incontro tenutosi a marzo tra Nedved e Guardiola, quest’ultimo ha dichiarato che in un futuro prossimo ci potranno essere delle speranze di vederlo sulla panchina della Juventus.

L’allenatore del Manchester City infatti non ha declinato del tutto l’offerta della società bianconera, anche perché ha intenzioni serie di poter allenare anche nel campionato italiano e di poter vincere con una squadra italiana, ormai l’unico obiettivo che a questo punto gli resta da raggiungere per una carriera da incorniciare.

La prima scelta di Guardiola per allenare in Serie A è proprio la Juventus, ma bisognerà a quanto pare attendere ancora qualche anno per far sì che tale desiderio possa avverarsi. Il dopo Sarri sembra essere quindi già delineato, sperando che quest’anno non sia un anno di transizione, ma possa già conquistare qualche trofeo con la squadra bianconera. La sfida in campionato è diventata sicuramente più accesa ed affascinante, anche se è ancora presto per capire se l’Inter di Conte possa effettivamente impensierire la corazzata bianconera.