Pesante sfogo di Conte in diretta TV contro la Società: “Mi sono scocciato, meglio che vado via”

Conte
Conte

Faranno discutere a lungo le dichiarazioni rilasciata da Antonio Conte in diretta TV su Sky, come si potrà notare dal virgolettato che stiamo per riportarvi, in seguito alla clamorosa sconfitta rimediata dall’Inter sul campo del Borussia Dortmund in Champions League. Un primo tempo straordinario per i nerazzurri, prima di un tracollo fisico e mentale nella ripresa che è costato una sconfitta davvero dura da assorbire. Ora l’Inter rischia per davvero l’eliminazione, anche se la matematica dice che con due successi contro Slavia Praga e Barcellona il traguardo sarà raggiunto.

Detto questo, Conte si è sfogato duramente ai microfoni di Sky: “Non è questione di società. Sono stati fatti errori importanti, non possiamo arrivare sempre tirati a queste partite. Ci sarà un motivo delle rimonte, dobbiamo trovarlo nello spogliatoio. Però ci sono attenuanti per i calciatori che anzi potrebbero dirmi di ringraziarli perché hanno fatto sei partite su sei. E’ venuto fuori un fattore stanchezza venuto fuori su un campo difficile come questo. Siamo l’Inter, inutile nascondersi dietro un dito: facciamoci un esame di coscienza… Ma non voglio fare polemica, meglio che vada via“.

A chi gli ha fatto osservare che l’Inter abbia disputato un grande primo tempo, Conte ha risposto evidenziando che questo lo faccia sentire ancora più “incazzato”. Insomma, la tensione in casa Inter è alle stelle e staremo a vedere come reagiranno i dirigenti dopo dichiarazioni simili. Di sicuro, a questo punto, servirà un intervento forte da parte di Marotta, considerando il fatto che gli sfoghi di Conte iniziano ad essere costanti in diretta TV ogni volta che l’Inter non riesce a conquistare un risultato positivo.

Insomma, dura l’intervista rilasciata da Conte e lo sfogo dell’allenatore dell’Inter subito dopo l’assurda sconfitta rimediata sul campo del Borussia Dortmund in Champions League.