Per Cassano lo Scudetto è dell’Inter: poi bastona gli errori di Sarri e Paratici


Per Cassano non ci sono dubbi, lo Scudetto sarà dell’Inter e per merito di Conte, un allenatore a suo dire capace di dare 15 20 punti in più a una squadra. Poi fa i complimenti a Lautaro e ad Ausilio che ha costruito una squadra adatta a Conte. Per la Juve solo steccate soprattutto contro Sarri e Paratici che a suo dire avrebbero mandato via Dybala e Higuain proprio i giocatori che stanno dando di più. Su Sarri ha dichiarato che è un allenatore normale e che fino a qualche anno fa allenava la serie B e C.

Ecco le sue parole:

Da fine agosto dico che l’Inter vincerà lo scudetto”. Intervistato da Sky Sport, l’ex attaccante Antonio Cassano ha esaltato il lavoro di Antonio Conte: “E’ un allenatore che ti porta 15-20 punti, un fuoriclasse. Accende il fuoco nei calciatori. Lukaku? Non pensavo potesse fare così bene fin da subito. Lavora molto per la squadra, parla già italiano dopo due mesi. Lautaro è un calciatore molto forte, farà parlare di lui per i prossimi 10 anni. Il merito di questa coppia è di Ausilio, è stato molto bravo a portare i giocatori adatti per Conte. Esposito? Ha il fuoco dentro”.

Sulla Juventus invece: “E’ un buon allenatore, ha fatto buone cose negli ultimi 3-4 anni. E’ un allenatore normale. Non scordiamoci che in estate la Juve stava mandando via Dybala e Higuain perché Sarri e Paratici non li volevano. Ora è prima con l’Inter per questi due ragazzi. Se fossero andati via non so dove si sarebbero trovati oggi. Alla Juve non vogliono giocare bene, vogliono vincere. Non so se Sarri ci riuscirà. La Champions? Ci sono tante squadre piu forti della Juve, penso per esempio a Real e City. Io la vedo dura, ho tanti dubbi”.