Mandzukic già in goal: la prima gioia dopo mesi di tristezza


E’ tornato a sorridere il bomber ormai ex bianconero perchè ha già segnato il suo primo gol con la nuova maglia. E festeggiano sicuramente con lui i tanti tifosi bianconeri che continuano ad amarlo e stimarlo. Perchè super Mario non si è mai risparmiato e oltre ad aver segnato gol mitici come quello in rovesciata in finale di Champions ha sempre incarnato lo spirito combattente della Juve.

Davanti era un’ariete in grado di raccogliere i palloni più sporchi grazie alla sua fisicità a al suo gioco aereo. Ma spesso lo si vedeva in difesa combattere per aiutare i compagni.

Nemmeno a dispetto di big come Dybala e Higuain si è mai scoraggiato e si è sempre guadagnato il posto da titolare.

Quest’anno il triste epilogo con un finale che poteva, doveva essere diverso. sarebbe stato bello salutarlo in campo, dargli la giusta ovazione. la società ha scelto di tenerlo addirittura inutilmente fermo quando comunque in tante occasioni sarebbe servito moltissimo.

E così senza poter avere la possibilità di lottare ha dovuto lasciare la Juve.

Questo gol gli ridarà il sorriso e soprattutto verrà applaudito certamente da tutto il popolo bianconero. Sono troppi i ricordi, le emozioni e i successi vissuti insieme per non gioire con Mario anche se indossa un’altra maglia.

La Juve in avanti ha Ronaldo, Dybala Higuain, tre mostri, ma super Mario conserva il suo fascino da gladiatore e non sono pochi a pensare che fosse la spalla più adatta a Ronaldo. In effetti la sua fisicità e le sue sponde mancano in questa Juventus.

Ecco il Video: