Niente Juve-Inter: gli interisti infuriati, volevano giocare senza pubblico


Juve Inter come le altre partite che dovevano svolgersi a porte chiuse è stata rinviata al 13 maggio. Ma è scoppiato il lamento dei tifosi interisti che volevano giocare allo Stadium a porte chiuse senza il pubblico.

Sono ben 5 le partite rinviate ma a lamentarsi solo gli interisti sul web che sostengono sia un complotto della Juve. Gli interisti si erano messi nel cuore di giocare allo Stadium senza il dodicesimo uomo, cioè il pubblico. I tifosi Juventini non si erano lamentati della decisione ed eran pronti a giocare a porte chiuse. A differenza quelli interisti hanno iniziato a lamentarsi perchè per loro era giusto giocare senza pubblico la sfida Scudetto. All’andata a S. Siro ebbero l’appoggio dei loro tifosi e in una sfida così importante per loro non contava che la Juve avesse i propri tifosi. Così le decisioni prese sembra che siano giuste o sbagliate a seconda del punto di vista. E dire che per il coronavirus hanno fermato campionati e sport interi ma per gli interisti è un complotto della Juve. Non si sono accorti che c’è gente in quarantena che non può uscire dicasa, scuole chiuse in regioni intere, tutto un complotto dei bianconeri.