Higuain-River Plate: “Concentrato sulla Juve ma piacerebbe a tutti giocare per Gallardo”

higuain

Gonzalo Higuain è tornato a lavorare alla Continassa, più motivato e in forma che mai. Dopo il lungo periodo di stop, l’argentino vuole essere da subito al top in vista del rush finale che vedrà la Juventus giocarsi tutte le competizioni in una manciata di settimane.

Il “pipita” è da qualche mese al centro di continue indiscrezioni di mercato. Nei giorni scorsi si è parlato di un’offerta dalla MLS, più in particolare dal DC United (dove il fratello Federico è giocatore e vice-allenatore) ma è inutile negare che la voce più ricorrente è quella di un possibile ritorno al River Plate, club che lo ha lanciato nel grande calcio. Ieri Higuain è stato protagonista di un’intervista all’emittente argentina ‘TycSports’ in cui assicura di essere concentrato sulla Juve ma non nasconde la sua ammirazione per la sua ex squadra.

La premessa è doverosa. A chi gli chiedeva chiaramente se ci fossero possibilità di rivederlo con la maglia del River, Gonzalo ha risposto: “E’ un club che mi ha dato tutto e che mi ha permesso di mettermi in mostra per poi essere acquistato da un top club come il Real Madrid. Non so cosa accadrà ma oggi sono concentrato al 100% sulla Juventus”.

Dallo studio, allora, l’hanno posta in modo diverso, chiedendogli un parere su Gallardo, l’allenatore dei “millonarios” e suo ex compagno di squadra, e sull’attuale momento del River Plate: “Marcelo ha un grande futuro in panchina, a chiunque l’abbia visto in allenamento piacerebbe giocare per lui. Il River oggi è una squadra che coinvolge, con grande forza e mentalità vincente. Gli attaccanti hanno sempre numerose occasioni e un ex come me che li vede giocare s’immagina lì e pensa: “Che bellezza!”.