Garcia schiaffeggia la Juve: fa lo spaccone sui quarti


Garcia, forse avvelenato dalle delusioni di allenatore della Roma, ha punto la Juve sostenendo che ormai il suo Lione è a un passo dai quarti e che è una squadra molto forte. Quindi nessuna paura di dover giocare allo Stadium, dove purtroppo però non ci saranno i tifosi della Juve mentre il Lione all’andata ha beneficiato della propria tifoseria casalinga. La speranza per gli Juventini è che Garcia sia il solito profeta poco fortunato visto che quando allenava la Roma aveva dichiarato a ottobre che era convinto che lo Scudetto l’avrebbe vinto la sua squadra a discapito della Juventus. Poi tutti sanno come finì.

Stasera Garcia gioca la Coppa di Francia col PSG ma in conferenza ha dedicato questa frecciatina ai bianconeri mostrando una spavalderia che pochi tirano fuori prima dei match.

Forse il risultato comodo dell’andata o probabilmente vedere la Juve in difficoltà in queste ultime gare lo hanno caricato al punto da ipotecare il passaggio del turno nonostante 90 minuti da giocare contro Ronaldo e compagni.

Spacconeria a parte sarà una partita difficile per entrambe le squadre. Certo la Juve non deve assolutamente prendere gol o bisognerà segnarne tre per passare.

Ma lo svantaggio è di un solo gol e ci sono 90 minuti da giocare con calma per recuperarlo.