Doppietta del mostro Ronaldo: semplicemente devastante nel primo


Ronaldo ha firmato una doppietta mostrando la differenza che fa averlo in campo.

La differenza al momento si chiama Ronaldo, quando ha preso palla sul primo gol aveva un muro di giocatori davanti ma lui con due tocchi ha trovato il varco per mandare un missile all’angoletto opposto.

Nel secondo gol invece si è visto il fiuto dell’attaccante e la classe per una palla arrivata un pelino dietro. L’ha arpionata e l’ha messa in rete.

La Juve attacca, ragionando, ma costantemente. Il Cagliari tranne le ripartenze è rimasto chiuso schiaccciato nella sua area in apnea.

La squadra di di Francesco ha difeso per 35 minuti in 11 nella propria area ma alla fine Ronaldo l’ha bucata due volte.

Da spendere una parola per Bernardeschi che finalmente si ritrova e cerca anche il gol più volte.

La Juve aveva anche segnato un altro gol ma se non ne annullano uno a partita con la juve non è normale.

Buona anche la prova della coppia di ragazzini terribili De Ligt Demiral che stanno sostituendo con sicurezza e cattiveria Bonucci e Chiellini.