Ozil e Llorente, saranno questi gli acquisti della Juve a gennaio?


Non è stato di certo l’inizio che Andrea Pirlo si aspettava, quello alla guida della Juventus. Il nuovo tecnico bianconero ha portato in dote nuove metodologie di lavoro e nuove idee e, come sempre accade in questi casi, era da mettere in preventivo un rendimento non sempre al top. Gli alti e bassi, però, si sono alternati molto più del previsto: ed è per questo motivo che va approfondita l’analisi su questi primi mesi di Juventus.

Ad esempio, è palese che ci sia qualche mancanza nell’organico. Del terzino sinistro da affiancare ad Alex Sandro abbiamo parlato in diverse occasioni, ma è ugualmente urgente l’intervento in attacco dove manca un centravanti di peso che possa essere alternato a Morata. In molti danno per certo l’arrivo di Milik, a parametro zero, a giugno: è difficile che la Juventus paghi i 15 milioni di euro che ancora chiede il Napoli per averlo a gennaio. Ma proprio dai partenopei potrebbe tornare una vecchia gloria bianconera.

Si tratta di Fernando Llorente, ugualmente in scadenza nel 2021 e ai margini della prima squadra tanto che i primi minuti stagionali sono arrivati nel finale di Napoli-Torino dello scorso 23 dicembre. Il centravanti basco non ha mai nascosto il suo attaccamento alla maglia bianconera e potrebbe essere la giusta soluzione per andare a colmare questa lacuna nella rosa a disposizione di Pirlo. Il Napoli, che nelle scorse settimane aveva dato l’ok al trasferimento alla Sampdoria, lo libererebbe gratis ma non prima della Supercoppa, in programma il 20 gennaio a Reggio Emilia.

L’altra voce di mercato che circola nelle ultime ore e che è stata rilanciata da ‘Tuttosport’ è quella che riguarda Mesut Ozil. Il trequartista tedesco, classe 1988, è in uscita dall’Arsenal: ha il contratto in scadenza nel giugno 2021 ma i “gunners” si libererebbero volentieri del suo ingaggio, o parte di esso, anzitempo. Tanto che l’ipotesi che viene avanzata è quella di un prestito semestrale, con ingaggio (10 milioni di euro) che verrebbe diviso a metà tra Juventus e Arsenal. Ozil non è quello che manca a questa Juve ma di certo rappresenta una buona occasione di mercato: Paratici deciderà di coglierla?