McKennie, giocate show col Milan: persino la veronica alla Zidane


Non solo sportellate ma tanto altro per Mckennie, la rivelazione di questo campionato e degli acquisti Juve. Al minuto 63 Pirlo la ha fatto subentrare a Dybala e il texano non ha deluso, diventando il primo americano a segnare a S. Siro ma soprattutto mettendo in evidenza la sua bravura negli inserimenti.

Si, perchè Mckennie che era stato presentato come un mediano basso che doveva solo correre e recuperare pallone ha pian piano ha svelato che la sua caratteristica migliore è forse sul piano offensivo, quando diventa un incursore pericolosissimo.

Nel video si nota il tempismo e la velocità con cui chiede l’assist a Ronaldo e buca la difesa del Milan. Poi ha uno stop perfetto di destro e solo un bravissimo Donnarumma nega il gol alla sua botta di sinistro.

E subito dopo eccolo lì, nel posto giusto a raccogliere i frutti del gran lavoro di Kulusevski e a battere stavolta Donnarumma con una botta secca,

Poi ha continuato a correre e recuperare palloni ma come si vede nel finale del video non disdegna di liberarsi di un paio di milanisti con una veronica su sè stesso.

McKennie diventa sempre più una certezza, ha segnato con Torino, Milan e Barcellona, ovvero sfide importanti e non squadrette, segno che il carattere c’è e la stoffa pure.

Ha già realizzato due assist, come quello per il ritorno al gol di Dybala. E pensare che la Juve quest’estate poteva virare su Vidal, ma per fortuna ha scelto una strada completamente diversa. Forse è lui il vero Vidal.

Poi i compagni e i tifosi lo adorano, forse per la giovane età o per il suo carattere sembra la mascotte della squadra.

Ecco il Video (la veronica al minuto 0,45):

Link