Contatto CR7-Consigli uguale a Ronaldo-Iuliano: rigore non dato alla Juve

CR7
CR7

CR7 di nuovo protagonista. La Juventus è riuscita a vincere anche contro il Sassuolo, rosicchiando altri punti alle prime in classifica e domenica sera potrebbe portarsi a meno uno dall’Inter con ancora una partita da giocare, quella contro il Napoli. La vittoria per 3 a 1 contro la squadra di De Zerbi ha comunque dimostrato delle difficoltà da parte della Juventus, anche perché il Sassuolo ha tenuto in bilico il risultato per un bel po’ di tempo, nonostante si ritrovasse con l’uomo in meno in campo.

Diversi episodi arbitrali hanno fatto discutere l’operato di Massa durante questo match, ma una scelta assolutamente azzeccata è avvenuta nel primo tempo quando Dybala è caduto in area di rigore dopo un lieve contatto con Obiang. L’attaccante argentino si è buttato a terra dopo aver fatto un tunnel all’avversario, ma il calciatore del Sassuolo non si è minimamente mosso, non poteva insomma essere considerato come un fallo da ostruzione.

Giusta quindi la decisone di Massa di non concedere il penalty e nessuno effettivamente ha protestato su questo caso. Eppure, quello successivo tra CR7 e Consigli, non sembra essere stato molto diverso dal famoso contatto tra Ronaldo e Iuliano, quello che scatenò numerose polemiche nel campionato del ’98 e che ancora oggi i nerazzurri ne parlano come il più grande scandalo del mondo del calcio.

Lì non fu fischiato giustamente il rigore, come non è stato fischiato nemmeno ieri sera a CR7. Le regole del calcio sono chiare, ma evidentemente per i tifosi interisti non sono così semplici da ricordare. A questo punto, vi lasciamo al video che vi mostra tra le altre cose anche il contatto tra CR7 e Consigli, con inevitabili richiami del passato per quanto avvenuto tra Iuliano e Ronaldo.