Due sombreri, poi l’assist di tacco: magia di Mckennie e difensori ubriacati


Ha giocato solo 19 minuti ma gli son bastati per dare spettacolo. Al minuto 10, McKennie ha raccolto palla al limite dell’area e ha fatto fuori i difensori con due sombreri per poi inventare un assist di tacco per Frabotta. La conclusione del terzino è stata deviata fuori da Consigli.

Mckennie si rivela forse la scommessa più indovinata dalla Juve, insieme a Morata. L’americano continua sorprendere dimostrando di non essere solo corsa e grinta.

Non si limita a fare il gregario o il compitino ma è propositivo. Ha ottimi tempi d’inserimento e ricerca l’assist e la verticalizzazione.

Col Milan ha dato la carica alla Juve per vincere il match e ha segnato come col Barcellona e il Torino

Fortunatamente gli esiti degli esami medici non hanno rilevato lesioni e la speranza è che ci possa essere contro l’Inter.

La su mancanza si è fatta sentire contro il Sassuolo, Ramsey ha segnato e ha anche dimostrato una buona creatività ma certo a livello di pressing è molto lontano dal texano che corre come un forsennato su ogni portatore di palla.

Gli altri centrocampisti non hanno la sua dinamicità e propensione all’attacco. Quello che doveva essere un ragazzino da panchina sembra stia diventando fondamentale e indispensabile.

Ecco il video:

Link