Insufficiente la prova di Ronaldo, ma senza di lui niente gol: movimenti e visione di gioco

Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo

Inutile girarci intorno, anche perché alla Juve nessuno è intoccabile ed esente da critiche. Cristiano Ronaldo non sta vivendo un momento di grande forma e, nel caso in cui martedì a San Siro dovesse dare segnali diametralmente opposti, saremo i primi ad essere felici per lui e per i colori bianconeri. Anche a Genova, contro la Sampdoria, il portoghese non ha offerto una prova all’altezza del suo smisurato talento e nasconderlo solo per il nome scritto sul numero 7 della maglia non sarebbe corretto verso compagni spesso bersagliati da giudizi negativi eccessivi.

La premessa è obbligatoria, in quanto è innegabile che parlando di Cristiano Ronaldo si avverte spesso e volentieri una leggera sensazione di immunità nell’ambiente, quando tocca analizzare una performance non proprio esaltante. Detto questo, occorre non commettere l’errore opposto, perché se da un lato è vero che sta mancando un po’ di brillantezza in area di rigore, è altrettanto vero che questa squadra non possa fare a meno di lui.

Vedere per credere i due gol realizzati dalla Juve sul campo della Sampdoria, anche nel finale, quando Pirlo ha effettuato qualche cambio conservativo senza rinunciare alla classe di Cristiano Ronaldo. Le reti dei bianconeri, infatti, nascono sempre e costantemente da intuizioni dell’ex Real Madrid. Nelle statistiche non vedremo gol e assist, ma senza i suoi movimenti e senza le sue aperture, non ci sarebbero stati i presupposti che hanno poi mandato Chiesa e Ramsey in gol. E questo non va in alcun modo sottovalutato.

A seguire trovate il video che ci mostra le migliori giocate di Cristiano Ronaldo durante l’anticipo di Serie A tra Sampdoria e Juve, invitando tutti a prestare attenzione soprattutto al momento dei due gol realizzati dai bianconeri.