Sorpresa Pirlo nella formazione: nella rifinitura cambio in attacco


La Juve si appresta a giocare col Porto in una gara che Pirlo ha definito complessa. La squadra portoghese si chiude bene e sfrutta le ripartenze con i suoi uomini fisici e veloci. Forse per questo Pirlo in rifinitura ha adottato un cambio in avanti.

Niente Morata e al suo posto Kulusevsky che partirebbe titolare. Probabilmente pesa su Morata la prestazione opaca contro il Napoli.

Lo stesso allenatore bianconero ha parlato di un momento di calo soprattutto psicologico per lo spagnolo.

E stasera bisognerà essere al top sia psicologico che fisico.. Da questo punto di vista Kulusevsky assicura più corsa e possibilità di aiutare la squadra nei recuperi.

Nella gara col Napoli Morata ha sbagliato anche dei fondamentali come il mancato passaggio a Chiesa in contropiede che avrebbe potuto causare il vantaggio della Juve.

Kulusevsky essendo subentrato nel secondo tempo dovrebbe avere anche meno stanchezza nelle gambe.

Nella formazione in rifinitura si è visto anche Chiesa e non Bernardeschi. Sono queste le novità principali in vista della gara contro il Porto.  Sull’altra fascia ha schierato  McKennie  Per il resto nessuna novità rilevante, la coppia centrale sarà formata da De Ligt e da Chiellini.

La probabile formazione della Juventus (4-4-2): Szczesny; Danilo, De Ligt, Chiellini, Alex Sandro; McKennie, Bentancur, Rabiot, Chiesa; Kulusevski, Cristiano Ronaldo.