Richiesta dalla Premier per Rabiot: il prezzo alto fissato dalla Juve


Come rivela anche France football continuano i contatti tra l’Everton e la Juventus per Rabiot. Ancelotti ci aveva già provato questa estate ed è sempre più convinto che il francese sia l’uomo giusto per il suo centrocampo. La Juve è disposta a cederlo ma non a regalarlo e ha già fatto sapere che non scenderà sotto i trenta milioni di auro.

Per i bianconeri, dunque, non è un giocatore imprescindibile alla luce di quanto fatto finora. Ma ad esempio ieri contro il porto è stato suo l’affondo e l’assist per Chiesa.

La Juve ha un enorme problema a centrocampo dove al momento sembrano salvarsi solo Mckennie e Arthur. Mentre stanno facendo molto meno Rabiot, Bentancur e Bernardeschi.

Pur vero che nella prova di ieri Rabiot è sembrato più tosto rispetto a Bentancur che ha macchiato la sua prova con quel passaggio folle a inizio partita.

Rabiot, preso a parametro zero, guadagna sette milioni di euro l’anno. Se la Juve decidesse di venderlo potrebbe provare a svoltare a centrocampo con nomi nuovi. Tra i più appetibili Milinkovic Savic ma anche lo stesso De Paul dell’Udinese.

Al momento resta la certezza che senza Arthur la Juve non sa giocare: Rabiot e Bentancur insieme non riescono a sviluppare alcuna trama di gioco. Con un Napoli devastato da infortuni e un Porto non regina d’Europa, la Juve ha segnato un solo gol e le azioni pericolose non sono state molte di più.

Bisognerà scegliere bene chi deve restare a centrocampo e chi non è da Juve.