Esce Bentancur, entra Fagioli: show e verticalizzazioni a centrocampo


Sono bastati 20 minuti al giovane Fagioli per far capire come bisogna giocare a centrocampo. Pirlo, finalmente, lo ha fatto esordire sostituendo Bentancur e i tifosi bianconeri hanno aprezzato la prova del giovane talento.

Fagioli non ha sbagliato un passaggio ma soprattutto ha giocato a calcio. Non i soliti passaggi inutili o all’indietro ma verticalizzazioni e traiettorie lunghe. Fagioli prende palla e guarda in avanti non indietro, non ha paura di saltare l’uomo per creare superiorità numerica. Ha anche ripiegato per aiutare la difesa e morso le gambe degli avversari quando portavano palla.

Pirlo non lo ha finora mai utilizzato e non si capisce il perchè guardando il suo tocco vellutato e la visione di gioco. Probabilmente il mister bianconero lo vede ancora acerbo.

Ma in mancanza di Arthur è sembrato più maturo lui che Bentancur ad esempio. Certe doti o ce l’hai o non puoi inventarle e il centrocampo bianconero ha bisogno di un giocatore così, capace di fare passaggi di sostanza e non all’indietro o per togliersi la palla in maniera sicura.

Fra l’altro, visti i risultati negativi e il gioco macchinoso c’è poco da aspettare a farlo giocare di più.

Naturalmente non può essere il salvatore della patria e ieri è entrato contro un Crotone già dimesso. Ma la stoffa c’è e bisogna farlo giocare e crescere.

Ma adesso godetevi due minuti di Fagioli che di certo sono più divertenti di quanto visto nelle ultime gare.

 

Ecco il Video:

 

Link