Rabiot e Ramsey flop: nuove squadre interessate, ecco quanto vuole guadagnare la Juve


Il flop è piuttosto evidente, inutile nasconderlo: Aaron Ramsey e Adrien Rabiot erano arrivati due estati fa, alla Juventus, con aspettative altissime. Dovevano rappresentare il nuovo corso del centrocampo bianconero, più di “palleggio” seguendo i dettami della società e del nuovo tecnico, Maurizio Sarri. Entrambi sono arrivati a parametro zero (anche se con costi commissione differenti, poco meno di 1.5 milioni per Rabiot, 6.6 milioni per Ramsey), entrambi hanno un ingaggio alto valido fino al 2023, entrambi hanno deluso anche se per motivi diversi.

L’ingaggio, dicevamo: Ramsey e Rabiot guadagnano 7 milioni di euro netti a stagione, un’enormità se si pensa che in rosa i soli Ronaldo, Dybala e De Ligt guadagnano di più, che il monte ingaggi della Juventus è ancora a 236 milioni annui e che il rendimento in campo non è bastato a giustificare tale spesa.

Ramsey, 30 anni, è stato penalizzato da tanti, troppi, problemi fisici. Il gallese sembrava la pedina perfetta sia per il centrocampo di Sarri che per l’idea di gioco di Pirlo: ai periodi di buona forma hanno fatto seguito soste ai box divenute sempre più frequenti e lunghe. L’ex Arsenal ha messo assieme 60 presenze ufficiali in due anni, con 6 gol (pochissimi) e 3 assist. La Juventus spera di ricavare 20 milioni di euro dalla vendita del suo cartellino: in Premier League gode ancora di buon mercato, nelle ultime ore si fanno i nomi di Tottenham e Wolverhampton.

Rabiot, 25 anni, è probabilmente l’unico dei due che ha qualche possibilità di restare. Pirlo crede nelle potenzialità del francese, il più utilizzato a centrocampo durante questa stagione. Il vero problema è che Rabiot mostra troppo di rado i lampi che, peraltro, sono stati sufficienti a riportarlo in nazionale. Sul ragazzo ci si può lavorare, va cambiata anche la sua indole in alcuni casi troppo remissiva, sarà la società a stabilire se varrà la pena continuare a provarci. Di certo in caso di offerta soddisfacente, attorno ai 30 milioni di euro, Rabiot partirà: può esserci l’opzione Everton (con gli inglesi che potrebbero inserire Kean nella trattativa), a sorpresa è spuntato anche il nome del Marsiglia.