Rinviata per due positivi del Napoli: ora la Juve giocherà senza tre calciatori


Diventa sempre più paradossale questo campionato in cui si continua ad assistere ad ogni tipo di disuguaglianza. E l’ultima si consumerà domani quando la Juve dovrà recuperare la partita spostata dal Napoli.

Il paradosso sta nel fatto che la partita del 4 ottobre venne spostata perchè il Napoli aveva due positivi più Insigne infortunato, aggiungono i malpensanti. Ma domani sarà la Juve ad avere illustri assenti per covid e parliamo dei nazionali Bonucci e Demiral e del terzo positivo appena annunciato Bernardeschi.

Inoltre, sembra ci sia un terzo giocatore juventino positivo e solo i tamponi molecolari nelle prossime ore daranno il verdetto.

Così il Napoli ha spostato la partita, come ha fatto l’Inter col sassuolo quando le mancavano pedine importanti come il portiere e De Vrij. La Juve si giocherà il pass per la Champions e forse il posto di allenatore per Pirlo senza  tre positivi.

A questo punto c’è davvero qualcuno che ritiene questo campionato valido?

Possibile che la stessa gara sia stata spostata perchè al Napoli mancavano due giocatori per covid e ora si giocherà anche se alla Juve ne mancheranno tre?

Sono queste le domande che dimostrano quanto questo campionato sia stato falsato ma non dal covid, bensì da decisioni assurde che sanno più di politica che di calcio.