Auriemma duro: “Fifa e Uefa devono escluderle, il motivo è chiaro”


Auriemma non ha digerito la vicenda della Superlega e a suo dire ormai c’è solo da escludere Juve, Milan e Inter dalla serie A.

Ma come sarebbe la serie A senza queste tre squadre? In realtà non avrebbe quasi senso di esistere e potrebbe fallire velocemente dato che non avrebbe molto seguito. Per cui vero che in questo fantasy sarebbe più facile ad esempio per un Napoli vincere lo Scudetto ma avrebbe davvero un valore irrisorio.

Le stesse squadre minori riescono ad avere gradi introiti proprio perchè partecipano con le big. Le stesse big che comprano giocatori come Chiesa a 40 milioni per fare un esempio.

E lo stesso discorso vale per Fifa e Uefa che senza questi grandi club avrebbero una Champions di poco valore.

. Eppure in America esistono format simili come per l’NBA e hanno un successo grandissimo. Ma è chiaro che chi resterebbe fuori dalla superlega non ci sta

Fra l’altro Agnelli ha chiarito che si tratta di una competizione europea, anche perfettibile nella forma, ma che non significa abbandonare i campionati nazionali.

Logicamente quella della paventata esclusione dal calcio è l’arma che si sta utilizzando per evitare che i grandi club possano gestirsi autonomamente.

Ecco le sue dichiarazioni:

Con il fair play finanziario certe società andavano punite, ora cercano di trovare altri introiti per indebitarsi ancora di più. Oggi la Fifa e la Uefa per avere ancora un senso devono escludere queste squadre»