Offerta dell’Everton per Demiral: è già asta e la Juve può far cassa


Doveva rappresentare il futuro della difesa bianconera in coppia con De Ligt. Ma mentre l’olandese si è guadagnato il suo posto inamovibile in squadra, per il turco le cose hanno preso una piega diversa.

Dopo due stagioni Demiral, complice la rottura del legamento e una serie continua di infortuni, passa ancora più tempo in panchina e infermeria piuttosto che in campo.

E anche le sue prestazioni non hanno sempre pienamente convinto a causa dei suoi limiti in fase di  costruzione e della sua eccessiva irruenza.

Ma non avendo continuità di gioco è chiaro che non è facile raggiungere la forma e il feeling col campo.

Così la Juve non lo ritiene incedibile e i suoi stessi agenti si son messi già in contatto con diversi team.

Davanti a tutti c’è l’Everton che ha messo sul piatto 30 milioni di euro e un ingaggio di tre milioni annui  per il giocatore, pur di portarlo ad Ancelotti.

Ma Demiral è anche sorvegliato speciale dall’Atletico che potrebbe usarlo per scontare Morata. La Juve, infatti non sembra intenzionata a rilevare il Matador a 50 milioni ma con un buono sconto sarebbe diverso.

La Juve vorrebbe far cassa, magari aspettando gli Europei e sperando in belle prestazioni che ne aumenterebbero il valore.

Ma allo stesso tempo deve considerare che in difesa come centrale è rimasto poco, cioè De Ligt. A meno che non voglia continuare a fare affidamento sugli anzianotti Bonucci e Chiellini. Demiral è un classe 1998.

E peccato per il regalo Romero all’Atalanta comprato a 26 milioni e ora soggetto a diritto di riscatto dei bergamaschi a soli 16 milioni: Incomprensibile!