Icardi affossato dalla critica: zero tiri, un fantasma in campo


All’indomani dell’uscita del PSG dalla Champions i giornali hanno individuato il flop della partita. Icardi è stato massacrato dai media, reo di aver toccato meno palloni, persino del portiere, solo 13 e di non aver fatto nemmeno un tiro in porta.

Icardi si allontana sempre più dal PSG e naturalmente è un profilo che può interessare la Juve che ha un reparto offensivo da valutare e di certo mancante di una quarta punta.

Icardi chiude questa Champions con zero gol segnati anche se è stato assente praticamente tutto il girone di qualificazione per il problema al ginocchio e col Bayern per un affaticamento alla coscia.

C’è da dire che contro l’organizzatissima squadra di Guardiola la sua prestazione è anche stata segnata dall’egoismo di Neymar e Di Maria che non gli hanno servito un pallone.

Ma l’argentino in questa squadra sembra avulso dal gioco e ieri ha sbagliato scambi facili e inserimenti. E se ne è accorto Pochettino che al minuto 62 lo ha rispedito negli spogliatoi giocando la carta Kean.

Altro profilo gradito alla Juventus che in passato se l’è lasciato sfuggire.

Dopo quest’annata negativa è chiaro che il prezzo di Icardi si è largamente sminuito ma ci sarebbe anche la clausola di 15 milioni da pagare all’Inter, inserita da Marotta in caso di passaggio a una squadra italiana.