Conte, Bonolis e Zanetti violano il coprifuoco: identificati dalle Autorità


Conte, Bonolis e Zanetti hanno festeggiato insieme a cena lo Scudetto. Foto finale ma sorpresa non prevista. Un tifoso ha avvertito le autorità che hanno identificato i tre in quanto hanno festeggiato oltre l’orario consentito dal coprifuoco, cioè le 23.

I tre si trovavano nel ristorante argentino di Zanetti ma hanno tardato oltre il limite consentito.

Per l’Inter non è la prima volta dato che era già successo a Lukaku in occasione del suo compleanno.

Fa sorridere che quando successe a Mckennie si scatenò il putiferio e addirittura Pirlo lasciò in panchina il texano con Dybala e Arthur.

Quella volta per la Juve grande clamore, adesso invece sembra tutto normale.

Con Conte c’era anche Bonolis che spesso regala frecciate alla Juve ma che stavolta ha violato l’orario di coprifuoco. Stavolta saranno i tifosi della Juve a tiragli le orecchie.

Si conclude comunque un campionato dove le regole e i regolamenti sono stati molto permeabili. Prima ci fu il caso dell’Asl che bloccò la partenza del Napoli contro il regolamento accettato da tutti.

Poi la norma Figc modificata a febbraio che spostò a fine stagione il pagamento degli stipendi evitando penalizzazioni.

Si spera che il prossimo anno tutto torni a una maggiore normalità.