Fagioli in partenza, c’è la squadra: solo Allegri può cambiare la decisione


Sembrava essere arrivata l’ora di sbocciare per il talentuoso centrocampista Fagioli. Pirlo lo aveva fatto esordire in Campionato per 20 minuti e in Coppa Italia per 87. Ma poi il Maestro non ha creduto in lui e non lo ha più schierato, nemmeno in un finale di partita  o nelle tante gare in cui mancavano i centrocampisti.

Lo stesso Agente del ragazzo aveva parlato di aria strana alla Juve e si era capito che con Pirlo l’unico futuro per giocare era trovare un’altra destinazione.

Ma fagioli è un calciatore molto appetibile e la destinazione è arrivata, si tratta della Cremonese, la Società in cui Fagioli è cresciuto calcisticamente e in cui tanti giovani trovano il terreno fertile per maturare. La Juve lo cederebbe solo in prestito e non in vendita.

La serie B. come palestra e banco di prova dimostrare le proprie abilità. In realtà i tifosi della Juve quelle abilità le hanno già viste nei brevi spezzoni in campo. Vero che non erano test difficili con Crotone e Genoa ma son bastati per apprezzare come Fagioli tratta la palla e come cerchi le verticalizzazioni e gli assist.

Di queste abilità si era accorto già due anni fa anche Allegri che aveva dichiarato che Fagioli lo aveva colpito ed era un piacere vederlo giocare.

Così il destino di Fagioli potrebbe anche cambiare e a deciderlo sarà Allegri. Lui dovrà capire se Fagioli è già pronto e può giocare in prima squadra. O se anche per il suo bene è meglio giocare con continuità in serie B per poi tornare pronto.

Se dovesse decidere Fagioli, non ci sono dubbi, lui quella quella maglia che ama più di tutte non la toglierebbe mai.

E di certo alla Juve un altro centrocampista con le sue qualità al momento purtroppo non c’è.