Uefa e Ceferin bloccati, dalla Giustizia svizzera la conferma: la Juve non sarà esclusa dalla Champions!


Da una parte la Uefa e il suo presidente, Aleksander Ceferin, dall’altra Juventus, Barcellona e Real Madrid, i tre club che ancora non hanno rinunciato all’idea di fondare una Superlega. La battaglia è diventata aspra, le minacce di esclusione dei tre club dalla prossima Champions fanno prevedere settimane caldissime sul fronte giuridico.

In realtà, così come confermato dalla radio spagnola ‘Cadena Ser’, i tre club in questione non hanno motivo di cui preoccuparsi. Come molti di voi già sapranno, nei giorni in cui fu ufficializzata la Superlega arrivò subito la sentenza del tribunale di Madrid che dava ampia libertà ai club europei di creare competizioni anche al di fuori della Uefa. Quella sentenza ha portato quindi ad un ricorso alla Corte di Giustizia Europea per bloccare qualsivoglia rappresaglia di Ceferin, particolarmente avvelenato soprattutto nei confronti della Juventus.

Ebbene, oggi il Ministero di Giustizia della Svizzera ha messo un punto fermo sulla questione: a Uefa e Fifa è stato vietato di prendere dei provvedimenti nei confronti di Barcellona, Real Madrid e Juventus (si parla di “misure che non limitino o condizionino in alcun modo la creazione di una Superlega”), almeno fino a quando non sarà noto l’esito del ricorso sopracitato (e non passerà poco tempo).

Insomma, i tre club avranno tutto il tempo per studiare ancora meglio la nuova competizione e, nel frattempo, si sono garantiti la partecipazione alle coppe europee. Con buona pace di De Laurentiis e il Napoli che speravano in un clamoroso ripescaggio in Champions…