Il Napoli inizia con le maglie vecchie con le toppe: l’autoproduzione in ritardo (Foto)


Sta facendo un pò sorridere la vicenda delle maglie del Napoli. De Laurentiis aveva annunciato con grande clamore la svolta dell’autoproduzione delle maglie.

Il Napoli quindi produrrà da sè le maglie e le divise.

Ma questa nuova epopea è iniziata con un clamoroso autogol. La produzione è in forte ritardo e i giocatori sono stati costretti a rispolverare le divide della scorsa annata. non solo, per coprire i vecchi sponsor che non hanno rinnovato sono state apposte delle toppe per coprirli.

Così la vicenda sta facendo sorridere il web. e non è la prima che riguarda la preparazione dei partenopei. Molti ricordano le foto dei giocatori nei bidoni della spazzatura, usati come contenitori del ghiaccio per la terapia fredda.

Lo stesso Spalletti ha dovuto indossare la casacca con una scritta che ricorda la canzone partenopea.

De Laurentiis ha però promesso che per il ritiro a Castel di Sangro le maglie arriveranno.

Mentre al momento ha ordinato a una ditta partenopea il vestiario per allenarsi in questo primo periodo.

Insomma, l’abito non fa il monaco ma di certo non è una bella figura per una squadra di serie a. Soprattutto per chi ha annunciato un grande progetto di autoproduzione di divide e maglie.

Ecco alcune foto: