Icardi chiama la Juve: pronto a ridursi l’ingaggio


Dopo una stagione a riscaldare la panchina parigina e con pochissimi gol sul tabellino, Mauro Icardi cerca un’altra destinazione per tornare a splendere. Chiaro che il richiamo dall’Italia dove ha fatto molto bene è forte. E così dalle pagine del corriere si apprende il suo desiderio mai troppo velato di approdare in bianconero.

L’argentino sarebbe disposto anche ad abbassarsi l’ingaggio. In effetti il suo stipendio da 10 milioni l’anno è abbastanza caruccio. Ma prima di puntare l’obiettivo Icardi, la Juve deve capire cosa vuol fare Ronaldo. Il portoghese è in stallo e fino a ieri ha pubblicato un post criptico: Decision Day.

In questi giorni si parla addirittura di un rinnovo del contratto con Ronaldo che però abbasserebbe pesantemente il suo ingaggio di 31 milioni spalmandolo su due anni.

Insomma il calcio mercato potrebbe davvero riservare cambi importanti in avanti. Nei prossimi giorni, in cui è atteso anche l’arrivo del portoghese si capirà certamente di più.

Già in passato i contatti fra Wanda Nara, compagna e procuratore di Mauro, e Paratici erano stati frequenti con la reciproca volontà di portare l’argentino in bianconero.

Adesso sarà Cherubini a valutare questa alternativa per l’attacco insieme al Mister Allegri. naturalmente Icardi aveva dimostrato in serie A di essere un bomber di razza. Poi Conte lo mandò via e l’esperienza in Francia è stata disastrosa. Da valutare.