“Vogliamo Locatelli e lui vuole la Juve”: Nedved spiega la situazione


Nedved è intervenuto prima dell’inizio del fischio d’avvio di Monza Juve e ha parlato della situazione Locatelli.

Nedved ha spiegato che è  normale che per una trattativa importante ci siano diversi fattori da chiarire. Ma si è detto fiducioso perchè l’offerta della Juve è congrua.

Intanto la Juve ha schierato a centrocampo come regista Ramsey ma con scarsi risultati. Il gallese non è adatto a quel ruolo, non riesce a prendere il dominio del centrocampo, non detta il gioco e non imposta.

Paradossalmente si è messo più in luce Ranocchia a soli 20 anni e senza uno stipendio da 7 milioni di euro.

Sempre più chiaro che un centrocampista vero è necessario.

Ecco le parole di Nedved:

Per Locatelli abbiamo parlato con il Sassuolo e abbiamo fatto la nostra offerta, che crediamo congrua, buona e giusta. Se c’è fiducia? Siamo sempre fiduciosi, è normale che nelle trattative ci sono cose da chiarire e da risolvere. Quando vuoi un giocatore e il giocatore vuole te, è chiaro…”. 

“Cristiano Ronaldo è un nostro calciatore, ha ancora un anno di contratto e siamo molto felici di averlo con noi anche perché in ogni stagione garantisce tantissimi gol. E’ un giocatore di assoluto valore, ovviamente puntiamo su di lui”.