Conte cuore interista: “Grandissimo affetto, spero faccia meglio in Champions, siamo stati sfortunati”


Conte ormai commentatore sportivo si sente ancora interista. Ha spiegato che lo lega ai nerazzurri un grandissimo affetto perchè ha trascorso due anni bellissimi.

Poi la recriminazione contro la sfortuna che lo ha fermato in Champions.

Così Conte una stella allo stadium ora ha il cuore anche nerazzurro, cioè dei rivali meno amati dai bianconeri.

Parla anche di grandissimo affetto e allora non ci si spiega come mai li ha mollati nel momento della difficoltà intascando la corposa buonuscita.

Diciamo che è stata una fuga non nuova per l’allenatore pugliese. Già in passato aveva lasciato in tredici la Juventus alle porte del campionato in piena preparazione e senza validi motivi.

Fra l’altro quest’anno ha deluso doppiamente i tifosi della Juve andando persino a mostrare il dito medio al Presidente Agnelli e allo Stadium la casa della Juve.

A questo punto solo lui sa veramente per chi batte il suo cuore.

Ma non bastano le parole ci vogliono i fatti.

Ecco le sue dichiarazioni:

C’è grandissimo affetto verso l’Inter, sono stati 2 anni bellissimi e intensi e conserverò bellissimi ricordi per questo gruppo di ragazzi. Auguro il meglio all’Inter, che possano fare meglio di quello che abbiamo fatto in questi 2 anni in cui siamo stati sfortunati”.