De Sciglio bocciato persino con lo Spezia: ancora ombre sul calciomercato


I tifosi della Juve hanno le idee chiare e quest’anno si erano pronunciati sui social sul ritorno di giocatori come De Sciglio e Rugani. A quanto pare al momento i fatti purtroppo danno loro ragione.

Persino Allegri che è stato sempre un estimatore di De Sciglio lo ha lasciato negli spogliatoi dopo 45 minuti. E dire che con tutto il rispetto per lo Spezia di certo non si trattava di una partita contro giocatori di spessore.

A questo punto ci si chiede a cosa possa servire il suo ritorno se non è all’altezza nemmeno di giocare contro lo Spezia per far rifiatare i titolari. Basti pensare alla differenza di qualità necessaria per giocare in Champions contro campioni di spessore.

In particolare nell’ultimo match il terzino ha cercato di spingere a sinistra in avanti ma non è mai riuscito a saltare Amian, emerito sconosciuto, anzi si verificava la situazione opposta.

La Juve a questo punto non ha nemmeno rincalzi di cui potersi fidare. Lo stesso Allegri dopo 45 minuti di nulla ha preferito reinserire Sandro che non ha giocato tanto meglio. Suo lo svarione da cui è nata l’occasione spenta da un’ottima parata di Szczesny.

I dubbi su un calciomercato ancora più disastroso delle scorse stagioni restano e confermano i sospetti dei tifosi bianconeri. La Juve così non può puntare alla vetta.