Allegri: “In attacco? Ho un pò di idee confuse, non so se giocherà Kean, Berna o Kulusevski”


Allegri non si sbottona sulla formazione di domani contro il Chelsea e preannuncia anche grandi stravolgimenti di squadra.

Ecco le sue dichiarazioni:

ATTACCO – «Ho un po’ di idee confuse. A parte gli scherzi deciderò domani mattina. A parte Ramsey sono tutti a disposizione. Domani ci vuole una partita tecnica contro una squadra fisica e solida. Tuchel ha fatto un grande lavoro. Sono forti in contropiede e su palle inattive. Sarà un bel test sulle palle inattive. Magari riusciamo a non prendere gol. Ma sarà una partita difficile in cui dovremo essere calmi».

DIFESA A TRE – «È il primo dubbio, ma come ho spiegato dipende da quando hai la palla».

CHI GIOCA DAVANTI – «Abbiamo giocatori con caratteristiche diverse, l’unica punta vera è Kean. Cercherò di metterne due o tre davanti a seconda delle caratteristiche». Dubbi di formazione, non ho ancora deciso chi gioca” Ho molti dubbi in testa di formazione, vedremo quale schiererò. Potrei stravolgere la squadra. Non ho ancora deciso se giocherà Kean, Bernardeschi o Kulusevski. Rabiot? Sta bene”

BERNARDESCHI – «Bernardeschi ha ottime potenzialità inespresse. Ha un motore talmente importante che ogni tanto gioca un po’ da fantasista. Ma lui deve fare una partita di sostanza, arriva al tiro in un certo modo e attacca l’area in un certo modo. Con Sampdoria e Spezia ha fatto bene, ma tutto parte dalla testa. Serve cattiveria quando hai la palla. Rabiot è a disposizione».