Locatelli si getta tra i tifosi: la scena più bella, la gioia incontenibile da bianconero


E’ stato davvero un bel derby, una partita ruvida ma corretta. E a vincerla è stato il giocatore simbolo di questo match, Locatelli ha giocato dietro da combattente nonostante la marcatura a francobollo di Mandragora e poi ha trovato la forza e la qualità di risolvere il Derby della Mole.

La Juve lotta, combatte e raggiunge anche il primo clean sheet. Lo zampino di Allegri inizia a vedersi perchè ci sono giocatori che sembrano rinati. Sandro ha ricominciato a spingere sulla fascia, Berna difende e tocca tanti palloni.

E poi in mezzo al campo c’è un ragazzo umile, tifoso bianconero da quando era bambino. Ha passato un’estate aspettando quella telefonata e stasera si è goduto il gol vittoria col Toro, raggiungendo i tifosi e alzando le mani al cielo.

Manuel ha sempre spiegato di essere cresciuto in una famiglia Juventina in cui storcevano persino il naso quando giocava per il Milan.

Finalmente può tornare a casa e non subire i rimproveri della nonna bianconera. Adesso gioca nel posto giusto.

Quest’estate ballavano diversi nomi per il centrocampo e bisogna riconoscere ai dirigenti di aver puntato sul cavallo giusto. Manuel è dotato di visione in verticalizzazione ma non si risparmia nel recuperare palloni fino alla propria porta.

Ecco il video:

Link