Juve senza cecchini: 98 occasioni da rete solo 11 gol


Questa Juve non sa segnare. E’ questo quello che dicono i numeri delle prime 7 gare. Gli attaccanti della Juve sono tra i più sciuponi del campionato.

Così se c’è un dato positivo, ovvero che la squadra di Allegri è fra quelle che costruiscono di più; c’è anche il dato negativo delle tantissime occasioni sprecate.

Ecco alcuni dati tratti dalla Gazzetta:

Finora ben 98 tentativi a rete, di cui 35 nello specchio della porta e 45 fuori.

La media gol della Juve di 1.57 è inferiore alla metà di quella dell’Inter, a quota 3.14. Lontana da Napoli (2.57), Roma (2.29) e perfino Lazio, Hellas Verona e Milan, tutte a 2.14.

La Juve nonostante 41 calci d’angolo e 21 cross non ha segnato nemmeno un gol di testa.

Ma chi sono gli attori di questi sprechi?

Dybala è il meno preciso con 17 tiri, di cui 9 nello specchio della porta, 5 fuori e due gol. Anche Morata gol col contagocce.

Kean ha giocato poco e segnato di conseguenza pochissimo. E non aiutano le seconde file con Kulusevski, Bernardeschi e Mckennie a zero gol.

Chiesa fa gli straordinari e la speranza è che anche i zona gol diventi più prolifico.

L’ultima partita col Torino è emblematica di quanto detto finora. La Juve ha vinto al minuto 86 dopo aver sprecato occasioni con Mckennie, Rabiot, Sandro e Locatelli.